Scusate ma a volte ho problemi con la connessione Internet e non riesco a mettere i commenti nei Blog.

Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere. Sognare è necessario, anche se nel sogno va intravista la realtà. Per me è uno dei principi della vita.

Ayrton Senna Da Silva

giovedì 1 marzo 2012

Rotolo di macinato di Vitello e Speck (ricetta della signora Patrizia)

Finalmente un po’ di tempo per postare la ricetta del Rotolo speriamo di ricordarci tutti i passaggi perché a quest’ora siamo un assonnati.
Ingredienti
700 gr di macinato di vitello
2 uova
300 gr di ricotta di mucca fresca
Olio Extravergine di oliva http://www.oleificimataluni.com/oliodante/
250 gr di speck
Il piatto
Procedimento
In una terrina abbiamo sbattuto l’uovo con un po’ di sale e pepe (poca sale perché poi andrà inserito lo speck che è già saporito).
Le uova
Abbiamo quindi aggiunto il macinato mescolato per un po’, la ricotta mescolando per una’altro po’ fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Il macinato mescolato con le uova
Ora su di un foglio di carta forno posizionare le fette di speck accavallandole un po’ sul bordo (in verticale) avendo cura di avanzarne qualche fetta.
Mettere quindi sopra allo speck il composto plasmandolo bene a forma di rotolo bello compatto.
Posizionare le fette di speck che avevamo messo da parte in orizzontale sopra al composto.
Arrotolare il tutto aiutandosi con la carta da forno, coprendo con la stessa per bene tutto il composto. Alla fine il rotolo sembrerà come fosse stato impacchettato.

Un'attimo prima del pacchetto
Posizionare il rotolo (pacchetto) in una pirofila e cuocere in forno a 180 gradi per circa 1 ora e 30 minuti.
Cotto
Tagliato e pronto per essere messo sul piatto
Tagliare, meglio se il rotolo è freddo, riscaldare e quindi servire. Una volta sul piatto abbiamo aggiunto sopra un po’ di olio di oliva extravergine a crudo.
Come contorno noi abbiamo usato delle patate arrosto che abbiamo fatto semplicemente con dell’olio di oliva extravergine un po’ di sale, pepe ed un rametto di rosmarino a meta cottura. In più avevamo un po’ di finocchio gratinato al forno gentilmente concesso dalla nonna.
La mega teglia di finocchio gratinato al forno
P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.

6 commenti:

  1. ecco... i finocchi gratinati potrebbero essere il giusto modo di mangiarli... perché proprio non mi riesce, non mi piacciono! :)

    RispondiElimina
  2. Che buono il rotolo ed i finocchi!!!!!!!!!
    Complimenti!!

    RispondiElimina
  3. Che dire di questo secondo piatto:)è squisitissino,specie se accompagnato da un contorno come i finocchi gratinati!Complimenti!Ciao

    RispondiElimina
  4. Una ricetta veramente golosa, me la sono scritta sarà uno dei miei prossimi piatti. Laura

    RispondiElimina
  5. ricetta stuzzicante e appetitosa ,baci

    RispondiElimina
  6. ESSE ROLO DE CARNE FICOU UMA MARAVILHA.
    BJS

    RispondiElimina