Scusate ma a volte ho problemi con la connessione Internet e non riesco a mettere i commenti nei Blog.

Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere. Sognare è necessario, anche se nel sogno va intravista la realtà. Per me è uno dei principi della vita.

Ayrton Senna Da Silva

martedì 3 gennaio 2012

Tortellini con Zucca e Mostarda

Per prima cosa abbiamo preparato l'impasto.
Abbiamo preso 400 grammi di farina (http://www.molinochiavazza.it/) ed abbiamo fatto tipo un vulcano dove all'interno abbiamo messo 3 uova. Fatto questo con le dita abbiamo cominciato a girare le uova all'interno in modo che piano piano si prendessero la farina, abbiamo quindi cominciato ad impastare fino ad ottenere una palla come nella foto. A questo punto abbiamo incartato in una pellicola trasparente e messo a risposare in frigo per 30 minuti.










Per il ripieno abbiamo messo mezza cipolla rossa (piccola) in una padella con dell'olio d'oliva extravergine, quando questa si è appassita abbiamo messo 400 grammi di zucca tagliata a pezzi grossolanamente ed abbiamo aggiunto mezzo bicchiere di acqua. L'abbiamo lasciata cuocere per circa 30 minuti.
Quando l'impasto si è raffreddato l'abbiamo con una forchetta fatto diventare tipo una purea, abbiamo aggiunto 50 grammi di mostarda di mele cotogne, 40 grammi di amaretti (precedentemente sminuzzati finemente) un pizzico di sale, un pizzico di pepe, un pizzico di noce moscata ed il succo di mezzo limone.
Abbiamo quindi mescolato per bene.









Ora abbiamo tolto la pasta dal frigo e l'abbiamo tirata finemente (attenzione a non tirare subito tutta la pasta perché altrimenti risulta difficile chiudere i tortellini) li abbiamo quindi ora richiusi come da immagini (naturalmente non tutti sono usciti uguali). Prestare molta attenzione affinché non rimanga dell'aria all'interno del tortellino.










Per la cottura abbiamo preso circa 100 grammi di burro e l'abbiamo fatto sciogliere in una padella ed abbiamo aggiunto delle foglie di salvia per aromatizzare.
Nel frattempo abbiamo cotto i tortellini in abbondante acqua salata.
Dopo scolati li abbiamo fatti saltare un paio di minuti nel burro.








Ed ecco il risultato dei tortellini impiattati









P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo

6 commenti:

  1. MANGIATI LA SERA DEL PRIMO DELL'ANNO... BUONISSIMI... E SI DICE, CHI BENE INIZIA E' A META' DELL'OPERA!

    RispondiElimina
  2. Eccoti finalmente ti ho trovato!! ottimi questi tortellini, io li adoro e poi se Mafalda ha detto che sono buonissimi allora è sicuramente certo!!

    RispondiElimina
  3. Si vede che sono buonissimi questi tortellini!Complimenti! Ciao e Buona Befana

    RispondiElimina
  4. Sai che non ho mai mangiato la mostrarda ma questi tortellini mi invogliano...buon Anno, un abbracciO SILVIA

    RispondiElimina
  5. auguri,deliziosi e sicuramente un sapore molto delicato questi tortellini,complimenti..ciao
    a proposito anch'io ho una vecchia 500
    del '67

    RispondiElimina
  6. Fantastici i tortelli di zucca, ma non ho mai provato a farli. Che belli i tuoi e che delizia devono essere :) Piacere di conoscerti, buon week end e a presto

    RispondiElimina