Scusate ma a volte ho problemi con la connessione Internet e non riesco a mettere i commenti nei Blog.

Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere. Sognare è necessario, anche se nel sogno va intravista la realtà. Per me è uno dei principi della vita.

Ayrton Senna Da Silva

domenica 27 gennaio 2013

Trofie Gamberetti e Pomodorini Cirio leggermente piccanti

Ingredienti
300 gr di trofie
100 gr di Pomodorini Cirio
200 gr di Gamberetti
1 Spicchio di aglio
Peperoncino secco tritato
Prezzemolo
Il Piatto Servito
Procedimento
In una padella con un po' di olio di oliva extravergine è stato saltato uno spicchio di aglio con un pizzico di peperoncino tritato.
Tolto l'aglio sono stati aggiunti i pomodorini con un po' di sale e sono andati per circa 10 minuti, quindi sono stati messi i gamberetti ed il tutto è andato per altri 8/10 minuti (per rendere il ragù leggermente cremoso con i gamberetti è stato un mezzo cucchiaio di farina).
Nel frattempo le trofie sono state cotte in abbondante acqua salata, un paio di minuti prima che fossero pronte sono state scolate non del tutto e fatte saltare per un paio di minuti con il ragù.
Una volta sul piatto è stata aggiunta una spolveratina di prezzemolo.
P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.
L'olio con l'aglio ed il peperoncino
L'aggiunta dei pomodorini
L'aggiunta dei gamberetti
 

martedì 22 gennaio 2013

Piadina con Pomodorini Cirio, Tonno e Mozzarella

Domenica sera ci è venuta voglia di qualcosa di sfizioso, abbiamo quindi preso delle belle piadine che sono state opportunamente scaldate e poi sono state farcite con dei "Pomodorini Cirio" (leggermente saltati in padella con un pizzico di sale Gemma di Mare", del "Tonno Mareblu in olio di oliva" (leggermente saltato in padella senza aggiunta di sale" e un po' di mozzarella. Risultato secondo noi "OTTIMO".
P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.


domenica 20 gennaio 2013

Nuovo amico "POLENGHI GROUP"

Con piacere aggiungiamo un nuovo amico "POLENGHI GROUP" che ci ha fornito dei prodotti che quanto prima andremo a provare e postare.


P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.

venerdì 11 gennaio 2013

Ravioli di pasta sfoglia ripieni con Cotechino e Lenticchie

Questa ricetta l'abbiamo presa in prestito dal pranzo di Natale, abbiamo però sostituito i crauti con le lenticchie.
In pratica cosà è stato fatto:
Il cotechino è stato cotto, poi una volta raffreddato gli è stato tolto il budello ed è stato tagliato a fette.
Per quanto riguarda le lenticchie ne abbiamo prese di già lessate, sono state però fatte andare in una padella antiaderente con un po' di olio di oliva extravergine Dante e sono state leggermente aggiustate di sale (Gemma di mare).
Come pasta è stata utilizzata della pasta sfoglia già pronta.
Una volta pronti i cosiddetti Ravioli, sono stati  leggermente spennellati con dell'uovo e successivamente sono stati messi in forno a 180 gradi per circa 15 minuti.
P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.
I Ravioli con contorno di patatine fritte
La praparazione
La chiusura dei Ravioli
I Ravioli prima della cottura

 

sabato 5 gennaio 2013

Lasagne al Forno con Radicchio rosso di Chioggia e Scamorza affumicata

Questo piatto è stato un esperimento in quanto la ricetta ci è stata passata dalla nostra amica Laura, è in pratica una ricetta pilota o di prova.
Il procedimento è il seguente:
Su di una padella antiaderente è stata fatta andare una mezza cipolla rossa tagliata finemente con dell'olio extravergine di oliva Dante per circa 5 minuti e poi è stato aggiunto il radicchio lavato e tagliato finemente. Il tutto è stato fatto andare per una mezzora aggiustando con del sale (gemma di mare).
La besciamella è stata fatta alla maniera classica, burro, farina, latte, sale, pepe e un po' di noce moscata (Tecal).
Questa vola come pasta è stata usata un pasta già pronta in quanto il tempo è un po' tiranno.
Per la preparazione siamo partiti mettendo uno strato di besciamella sul fondo, poi uno strato di pasta, uno strato composto dal ragù di radicchio, la besciamella e la scamorza tagliata sottile, e cosi via fino a fare tre strati.
Le lasagne sono state cotte in forno a 180 gradi per circa 25 minuti.
Una volta sul piatto a piacere è stato spolverato con parmigiano reggiano.
P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.


Può interessare "Pasticcio di Carne (o Lasagne al forno)".
La fetta di Lasagna pronta all'uso
Il Radicchio di Chioggia
La Cipolla
Il Ragù appena messo nella padella
Il Ragù pronto
La Preparazione
Prima di essere infornato
Dopo la Cottura

venerdì 4 gennaio 2013

Auguri di Buone Feste ricevute dall'Oleificio Mataluni

Con grande piacere durante le feste appena trascorse abbiamo ricevuto una bottiglia di Olio Dante dagli Oleifici Mataluni (Olio Italiano con vitamina D) che ringraziamo vivamente e sicuramente proveremo al più presto.
P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.